Il software Performance Web

Vuoi uno strumento efficace per gestire la Riforma Brunetta, Vai alla descrizione del software

software legge brunetta
 
 
Consulenza performanceVuoi un supporto per
poter applicare la
riforma nel tuo ente,
vai al seguente
link



INAZINAZ azienda leader in
software e servizi I. T.
orientati alla gestione
e alla amministrazione
delle risorse umane, è distributore esclusivo in ambito nazionale di PerformanceWeb
 
 

Centro Studi Formazione Orientamento
 
 

Bando per selezionare l'Organismo Indipendente di Valutazione

COMUNIE DI AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI COMPONENTE ESTERNO, CON FUNZIONI DI PRESIDENTE, DELL’ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (OIV)

Il Responsabile Servizio Amministrativo

Visti:
- il D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, “Testo Unico degli Enti locali”;
- il D. Lgs 30 marzo 2001, n. 165, “Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche”;
- la L. 6 agosto 2008, n. 133, "Conversione in legge, con modificazioni, del decretolegge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria"
- la L. 4 marzo 2009, n. 15, “Ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle Pubbliche amministrazioni”.
- il D. Lgs. 27 ottobre 2009, n. 150, “Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15”, considerato esclusivamente per quanto attiene agli Enti locali.
- lo Statuto dell’Ente.
- il regolamento dell’Organismo Indipendente di valutazione della performance presso Questo ente , approvato con deliberazione di Giunta Esecutiva n. XXXXX del XXXXX, esecutiva ai sensi di legge


Tenuto conto:

- dell’Atto n. 3118, approvato dalla Camera dei Deputati il 30 giugno 2010: “Individuazione delle funzioni fondamentali di Province e Comuni, semplificazione dell’ordinamento regionale e degli enti locali, nonché delega al Governo in materia di trasferimento di funzioni amministrative, Carta delle autonomie locali, razionalizzazione delle Province e degli Uffici territoriali del Governo. Riordino di enti ed organismi decentrati”;
- delle linee guida desumibili dalle deliberazioni della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle Amministrazioni pubbliche. - delle caratteristiche del Comune di XXXX, delle connesse peculiarità e di quanto l’Ente ha posto in essere, in passato, in merito alla performance.

AVVISA

Che questo Ente intende provvedere, previa procedura pubblica di selezione, alla nomina di UN COMPONENTE ESTERNO, CON FUNZIONI DI PRESIDENTE, DELL’ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (successivamente denominato OIV)

Premette che:
a. il regolamento dell’OIV è consultabile su sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo www.XXXXXXXXXX.
b. i principi generali cui deve riferirsi l’attività dell’OIV sono: - attuare i propri compiti e funzioni in piena autonomia e indipendenza, per quanto attiene, in particolare, allo svolgimento delle analisi e alla formulazione delle valutazioni e dei giudizi;
- acquisire una concreta imparzialità di giudizio ed un’effettiva autorevolezza istituzionale;
- fruire di un supporto tecnico idoneo e funzionale che faciliti una reale operatività;
- garantire idonee conoscenze nel campo della programmazione e del controllo di gestione, adeguate capacità di management, provate esperienze nel campo della misurazione e valutazione della performance delle strutture e del personale, un incisivo impegno nell’innovazione;
- porre in essere il principio della trasparenza,
- ispirarsi al principio di integrità,
- avere un carattere funzionale e proporzionato alle dimensioni ed alla complessità della struttura organizzativa della Comunità;
- svolgere con continuità la funzione di controllo interno, tenendo conto dell’efficacia, dell’efficienza e dell’economicità dei Servizi dell’Ente;
- tener conto, in relazione alle esigenze ed alle caratteristiche della Comunità, dell’analisi e dell’attuazione dell’insieme delle linee guida espresse, nel campo della valutazione delle strutture statali, dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità (di seguito: “Commissione”).

c. le caratteristiche e le predisposizioni di base prevedono che l’OIV:
- sia collocato in stretto collegamento con l’amministrazione e che di esso faccia parte il Segretario ,
- sia costituito da un membro interno ed uno esterno,
- debba garantire che il membro esterno, in termini di competenze, capacità ed esperienze, data la complessità delle funzioni dell’OIV, possieda una buona conoscenza degli assetti organizzativi, delle risorse disponibili e del ruolo degli enti locali e, in particolare, dell’amministrazione interessata, oltre la capacità di assolvere le proprie funzioni con criteri innovativi e con metodi e standard applicati in organizzazioni (pubbliche e private) strutturate e in condizioni di assoluta autonomia da quella rete di abitudini e prassi che possono essere di ostacolo ad un reale processo di innovazione ed a un sistema di misurazione e valutazione imparziale ed efficace;
- debba attuare la trasparenza, rendendo pubblici - in particolare con gli strumenti on line - i risultati della propria attività;
- debba ispirarsi al principio dell’integrità, da verificare nella maniera più idonea nelle varie attività dell’Ente;
- debba supportare – al fine di svolgere con continuità le funzioni di controllo interno - la redazione ed il monitoraggio del Piano operativo annuale (POA) e dei loro allegati ed effettuare i vari monitoraggi semestrali concernenti sia la valutazione che il controllo di gestione e quello strategico;
- debba analizzare in appositi verbali, tenendo conto delle esigenze e delle caratteristiche del Comune, le linee guida della Commissione operante a livello statale formulando proposte e/o soluzioni sulle eventuali predisposizioni conseguenti.

Precisa che:

a. non possono partecipare alla selezione, per incompatibilità, a garanzia dell’autonomia e dell’indipendenza dell’OIV:
- soggetti che rivestano incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali o che abbiano rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le organizzazioni stesse o che abbiano rivestito simili incarichi o cariche o che abbiano avuto simili rapporti nei tre anni precedenti la designazione;
- il Revisore dell’Ente,
- soggetti che abbiano con l’Ente conflitti di interesse,
- il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti ed affini fino al 3° grado dei dipendenti assegnatari delle posizioni organizzative presso il Comune,
- soggetti che facciano parte di organi di amministrazione attiva o consultivi di aziende o società a cui partecipa finanziariamente l’Ente o che dallo stesso ricevano contributi,
- soggetti che siano esclusi dai pubblici uffici;
b. i requisiti sono valutati in relazione a tre aree di analisi concernenti, rispettivamente, le conoscenze, le capacità e le esperienze:
- la prima area consiste nella formazione dell’interessato, valutabile in termini di percorsi di studio e di specializzazione, che consentano di accertare la presenza di una adeguata cultura organizzativa: è, quindi essenziale il possesso di una laurea attinente, in maniera chiara e funzionale, ai compiti dell’OIV,
- la seconda, quella delle capacità, riguarda sia la promozione di modalità di lavoro sempre più manageriali, sia l’idoneità al lavoro di gruppo, sia le potenzialità nell’attività di collaborazione con la struttura tecnica di supporto dell’Ente. Il candidato dovrà illustrare, in una relazione di accompagnamento al curriculum, le proprie esperienze ritenute significative ai fini della nomina e le proposte inerenti l’attività e gli obiettivi che si intende debba perseguire l’OIV nel proprio funzionamento;
- la terza area, dell’esperienza, è strettamente connessa a quella delle capacità e consiste nella presa d’atto di una documentazione attestante il possesso di un esperienza di almeno cinque anni nella specifica attività oggetto di affidamento;
c. la valutazione delle disponibilità presentate verrà effettuata da una commissione formata dal Sindaco, due Assessori e dal Segretario. Se ritenuto opportuno, gli stessi potranno procedere a specifici incontri con i candidati;
d. la durata della nomina dell’OIV sarà di tre anni, rinnovabile;
e. l’attività sarà svolta di norma nella sede del Comune, in piena autonomia e senza vincoli di subordinazione o di esclusiva;
f. il compenso viene definito misura pari a quella spettante al Revisore unico dell’ente, con possibilità dell’incremento di un terzo, determinato dal competente organo, nella considerazione della maggiore presenza presso l’Ente resa necessaria dai compiti dell’OIV;
g. a garanzia dell’indipendenza del Nucleo viene nominato Presidente dell’OIV il membro esterno. Il Presidente convoca le riunioni, stabilisce le scadenze ed il ritmo dell’attività operativa dell’OIV, lo rappresenta, definisce il calendario degli incontri con gli Assessori, le Posizioni organizzative, ecc..

Domande di ammissione

Gli aspiranti dovranno presentare all’ufficio di protocollo del Comune di XXXX, apposito plico sigillato e recante la dicitura “Selezione per il conferimento di un incarico di componente esterno dell’organismo indipendente di valutazione della performance”, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno XXXXX ottobre 2010. Il recapito del plico sarà ad esclusivo rischio del mittente e l’ente non assumerà responsabilità per il mancato recapito, dovuto anche a disguidi postali, caso fortuito o forza maggiore.
Il plico dovrà contenere: la domanda di ammissione in carta semplice, debitamente sottoscritta, con cui l’aspirante attesterà, mediante autocertificazione resa ai sensi del DPR n° 445/2000, le proprie generalità complete, i propri recapiti, il possesso di tutti i requisiti previsti dal presente avviso nonché l’espresso consenso al trattamento dei dati forniti, per le finalità della procedura, ai sensi del D. Lgs. n° 196/2003.
La domanda dovrà essere accompagnata da fotocopia di un documento in corso di validità, da curriculum e da relazione di accompagnamento con cui il candidato esporrà le proprie esperienze ritenute significative ai fini della nomina e le proposte inerenti l’attività e gli obiettivi che si intende debba perseguire l’OIV nel proprio funzionamento.
L’inoltro della domanda si intenderà quale accettazione delle condizioni previste nel presente avviso.
La selezione avverrà attraverso la valutazione dei titoli e della documentazione presentata con la domanda e tramite eventuale colloquio, da svolgersi se ritenuto necessario a discrezione della commissione.

Imposta di soggiorno
Blog e notizie sulla imposta di soggiorno
per contatti: info@performanceweb.info